STITICHEZZA NEI BAMBINI – CAUSE

Condividere sui social network:

La stipsi, o costipazione, nei bambini è un problema col quale spesso si confrontano genitori e medici. In base alle indicazioni della società europea e americana di gastroenterologia, parliamo di costipazione nei bambini quando i problemi relativi allo svuotamento irregolare dell’intestino, a feci dure ed a una defecazione dolorosa durano più di due settimane. È importante trattarla senza indugio, perché quest’ultimo rende più difficile la guarigione.

Perché si manifesta la costipazione nei bambini?

In base ad alcune stime, dal 4 al 36 per cento dei bambini in tutto il mondo soffre di costipazione. Questo problema è più frequente nei bambini di età non superiore ai quattro anni, ma è frequente anche negli studenti delle scuole primarie e superiori.

La frequenza ordinaria della defecazione dipende dall’età del bambino. Così i bambini di età tra i due e i quattro anni in media vanno di corpo da una a due volte al giorno e, più spesso, una volta al giorno dopo il quarto anno, sebbene sia normale anche che ciò avvenga ogni due giorni.

Stitichezza nei bambini.

Le cause più frequenti di costipazione nell’infanzia

Le cause della costipazione nei bambini sono numerose come per gli adulti. Possono essere funzionali o organiche. Mentre queste ultime sono la conseguenza di diversi disturbi, allergie o malattie, la costipazione funzionale, o primaria, è una condizione la cui causa non è definita chiaramente ovvero non è dovuta ad una malattia. Nella costipazione funzionale la defecazione è accompagnata da una certa pressione e le feci sono dure e grumose. Spesso la visita al bagno termina con la sensazione di non essersi svuotati completamente.

I problemi di costipazione nei più giovani sono spesso legati a diversi cambiamenti, incluso l’abbandono dei pannolini, l’entrata all’asilo o a scuola e così via. Molti bambini, inoltre, evitano di andare in bagno fuori da casa loro o “dimenticano” i propri bisogni fisiologici o li sopprimono. Inoltre, la digestione nei bambini spesso viene rallentata dal cambiamento delle abitudini alimentari, soprattutto a causa di pasti irregolari o dalla minore assunzione di cibi ricchi di fibre, come la frutta e la verdura.

Cause della costipazione funzionale nei bambini:

  • una dieta scorretta (troppo “fast food”, un menù invariato e un apporto insufficiente di fibre);
  • consumo eccessivo di latte;
  • cambiamenti nelle abitudini;
  • selettività nel cibo;
  • difficoltà ad abituarsi al bagno (pressione dell’ambiente per togliere il pannolino);
  • stress psichico;
  • rifiuto dell’evacuazione (questo è frequente nei bambini in età prescolare e scolare a causa dell’entusiasmo o per i dolori durante la defecazione);
  • stile di vita inattivo;
  • apporto insufficiente di acqua;
  • sensazione di dolore durante l’evacuazione.

Cause della costipazione organica nei bambini

Le cause organiche della stitichezza possono essere patologie come l’ipotiroidismo, la fibrosi cistica, la celiachia e numerosi altri disturbi. La causa può essere anche un’allergia al latte vaccino o l’assunzione di farmaci, come gli antidepressivi, gli antacidi con calcio e alluminio e alcuni altri medicinali.

Le cause della costipazione possono essere genetiche. Secondo alcuni studi, addirittura tra il 30 e il 50 per cento dei bambini che soffre di costipazione ha qualcuno in famiglia che soffre di questo disturbo.

Le ragazze stanno giocando con i dadi sul tappeto del soggiorno.

Genitori, fate attenzione!

I bambini il più delle volte soffrono di costipazione funzionale, che non è pericolosa e può essere eliminata in modo naturale. Tuttavia, il problema non è innocuo e i genitori devono fare attenzione a segnali come:

  • sangue nelle feci,
  • gonfiore,
  • mancato aumento di peso
  • vomiti e
  • temperatura.

In tali casi è necessario farsi visitare dal medico per stabilire se si tratta di costipazione funzionale o organica e cominciare quanto prima la cura adeguata.

La costipazione funzionale talvolta dura a lungo e dopo alcuni mesi diventa una costipazione cronica, persistente dalla quale è ancora più difficile liberarsi. Spesso i problemi non si risolvono da soli ed è necessario risolvere attivamente i problemi di costipazione.

Come accelerare la digestione dei bambini?

È importante cominciare immediatamente a curare la costipazione funzionale nell’infanzia perché non diventi cronica successivamente.

Se il problema è di breve durata il primo passo sarà adeguare l’alimentazione, ovvero:

  • aumentare l’assunzione di liquidi (meglio se acqua, ma potete servire ai bambini anche infusi che accelerano la digestione, come camomilla, cardo mariano, ortica…),
  • più verdura e frutta (alcuni sconsigliano banane e carote),
  • meno cereali raffinati, ovvero prodotti a base di cereali raffinati (prodotti a base di farina bianca: pane e altri prodotti di panetteria, pasta…),
  • meno dolci e snack confezionati.

Secondo le raccomandazioni della Società Europea di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica, è necessario garantire al bambino un adeguato apporto di fibre (19 g per i bambini sotto i 3 anni, 25 g per i bambini dai 4 agli 8 anni e circa 30 g per i bambini più grandi) e stimolarlo a fare attività fisica.

La bambina ha un pranzo sano e beve succo d'arancia accanto ad esso.

Anche l’educazione è importante

Gli esperti affermano che l’impulso ad andare di corpo è più forte fino ai 30 minuti dopo un pasto abbondante e per i bambini piccoli si raccomanda di fare la cosiddetta: educazione all’uso del WC. Ciò significa che il bambino viene mandato in bagno nel momento ottimale da un punto di vista fisiologico, ovvero da 15 minuti a mezz’ora dopo il pasto.

È fondamentale abituare il bambino ad una defecazione regolare senza pressioni o addirittura punizioni. È più facile raggiungere l’obiettivo se il bambino è rilassato, in modo che la visita alla toilette diventi qualcosa di naturale, parte della sua quotidianità.

Approccio terapeutico con i lassativi

Se le misure alimentari non dovessero avere successo, è il turno dei lassativi osmotici che si legano all’acqua presente nell’intestino ammorbidendo in tal modo le feci. Uno di questi lassativi è l’acqua minerale naturale Donat. Ma è adatta anche ai bambini? Senza dubbio!

Donat previene la costipazione anche nei bambini!

Donat è un’acqua minerale completamente naturale che contiene una quantità straordinaria di minerali e un po’ di sale da cucina ed è perfettamente adatta ai bambini che hanno problemi ad andare di corpo. Per i più giovani è importante bere sempre Donat prima dei pasti e soprattutto a stomaco vuoto.

Poiché Donat ha un sapore leggermente amarognolo, ai bambini non piace proprio. Potete risolvere con efficacia questo problema mischiandola con dei succhi naturali o con del tè, una volta raffreddato. Potete aggiungerci anche una piccola quantità di sciroppo di frutta.

Se possibile, fate in modo che il bambino beva 1 dl di acqua Donat tiepida a temperatura ambiente prima dei pasti.

Domande frequenti

1. Quali sono le cause più frequenti di costipazione funzionale nei bambini?

La costipazione funzionale in età infantile di norma è dovuta ad un’alimentazione scorretta, ovvero ad un insufficiente apporto di fibre, all’eccessivo consumo di latticini, di prodotti a base di farine bianche e di dolci, come anche a problemi di cambiamento (ingresso all’asilo, scuola…), al rifiuto di andare in bagno, ovvero ad andare di corpo, e alla carenza di attività fisica.

2. Quali sono le cause più frequenti di costipazione organica nei bambini?

La costipazione organica nei bambini può essere dovuta a svariate malattie, come la fibrosi cistica, la celiachia o altri disturbi.

3. Come aiutare il bambino in caso di costipazione?

Se il bambino è costipato è fondamentale che segua una dieta appropriata, specialmente aumentando l’assunzione di fibre e liquidi e diminuendo snack e dolciumi. Inoltre, è fondamentale spingere il bambino a fare attività fisica. Se questi cambiamenti non dovessero funzionare, la cosa migliore sarà provare con dei lassativi osmotici.

4. Cosa significa “educazione al WC”?

Si tratta di stimolare il bambino ad andare in bagno nel momento ritenuto fisiologicamente ottimale, ovvero tra i 15 ed i 30 minuti dopo la consumazione del pasto. L’obiettivo è quello di abituare il bambino ad andare di corpo in modo che gli sembri naturale farlo tutti i giorni.

5. I bambini possono bere Donat?

Donat è assolutamente innocua per i bambini ed è utile alla loro digestione e, in caso di costipazione, è meglio berla prima dei pasti, stiepidita a temperatura ambiente. La quantità consigliata di acqua Donat per i bambini è di 1 dl.

Seleziona il capitolo:

La nostra salute dipende dal nostro apparato digerente

    Pridružite se
    Donat programom

    Prijavite se na brezplačne programe Donat,
    ki vam bodo pomagali pri razstrupljanju in
    krepitvi vašega imunskega sistema.