Evitate la costipazione quando siete in viaggio!

Condividere sui social network:

C’è un nuovo mondo intorno a voi, ovunque ci sono località emozionanti da visitare, vi attendono interessanti esperienze gastronomiche… Ma nell’addome si presenta quella sgradevole sensazione che sorge quando l’ultima grossa necessità fisiologica è diventata ormai solo un pallido ricordo. Se anche a voi soffrite di costipazione quando siete in viaggio, allora il testo che riportiamo qui di seguito è ideale per voi. Nel senso che sveleremo alcuni semplici trucchi che vi aiuteranno a digerire in maniera corretta, anche se siete lontano da casa. 

La costipazione in viaggio è un problema frequente che colpisce molti.

Quindi non vi preoccupate, non siete le uniche persone al mondo a cui viaggiare crea disturbi digestivi. Secondo le ultime statistiche questo problema colpisce oltre il 40% dei viaggiatori o dei vacanzieri. Molti hanno a che fare con problemi di lentezza del tratto digerente dovuti allo stress già durante i preparativi per il viaggio. 

La costipazione di breve durata dovuta a un cambiamento di ambiente non farà danni molto gravi, ma potrà rovinare seriamente le vostre giornate di vacanza. È spesso accompagnata da dolori addominali, crampi, sensazione di sazietà e pesantezza…

I viaggi nell’era post-Corona sono diventati sempre più popolari. Pertanto, ancora più persone dovranno sicuramente affrontare tali problemi in futuro. È importante sapere come superarli, ma per saperlo dobbiamo prima capirne le cause. 

Una famiglia di quattro persone su una spiaggia sabbiosa.

Perché la costipazione spesso ci colpisce quando siamo in viaggio?

Perché la costipazione compare proprio nei momenti che dovrebbero essere più piacevoli? Le ragioni possono essere le più disparate, quindi elencheremo solo quelle più caratteristiche: 

  • Cambiamento dei ritmi quotidiani. Quando siamo in viaggio, ci alziamo, mangiamo e andiamo a dormire a orari diversi rispetto a quando siamo a casa, soprattutto se il nostro viaggio prevede il cambio di fuso orario. 
  • Stress. I primi giorni di viaggio sono spesso faticosi per i nostri nervi e per tutto l’organismo: i preparativi, un lungo viaggio, la paura di volare.  
  1. Mancanza della propria routine alimentare. Durante i lunghi viaggi, spesso ci concediamo degli spuntini e a destinazione vogliamo provare quante più specialità locali possibili. Sebbene esse possano soddisfare i nostri palati, spesso non sono l’ideale per il nostro apparato digerente. 
  • Saltare i pasti. Che sia dovuta allo stress o all’eccitazione, in ogni caso, questa abitudine non va bene, perché influisce negativamente sulla mobilità dell’intestino. 
  • Ignorare i segnali. Nella nostra routine quotidiana, tutti ascoltiamo i segnali del nostro corpo, ma in un ambiente nuovo, qualcosa può facilmente distrarci dal farlo. Così ignoriamo il gonfiore o i crampi fino a quando non diventano un problema serio. 
  • Un ambiente nuovo. Molti hanno difficoltà a defecare in un bagno sconosciuto, soprattutto se a questo si aggiunge la mancanza di privacy nei bagni pubblici.

Lottate spesso contro la costipazione quando siete in viaggio? Leggete al riguardo l’articolo: cosa causa la costipazione e come è possibile liberarsene. 

Come evitare la costipazione durante un viaggio o una vacanza

La costipazione il più delle volte ci “colpisce” nei primi giorni di viaggio. Pertanto, è importante preparare bene il nostro corpo a viaggiare. Vediamo di quali “trucchi” ci si può servire. 

#1 Cominciate a preparare il viaggio con sufficiente anticipo

Cosa hanno a che fare le valigie preparate in tempo con la digestione? Molto semplice: sarete meno stressati. Le battaglie di nervi all’ultimo minuto possono influenzare fortemente il tratto digerente. 

Quando si è impegnati a risolvere i problemi, si possono trascurare velocemente e facilmente i segnali inviati dal proprio corpo. Di conseguenza, spesso, non si presta attenzione ai propri bisogni, si trascura il gonfiore o il leggero dolore allo stomaco… E all’improvviso, è troppo tardi… 

#2 Non dimenticate le sane abitudini alimentari

Durante le vacanze, ci piace particolarmente rilassarci con cibi già pronti, dolci e snack. Tuttavia, è bene fare attenzione, soprattutto se si hanno frequenti problemi di costipazione. Nel vostro menù ci dovrebbero essere fibre a sufficienza sotto forma di frutta, verdura e cereali integrali. Anche i prodotti fermentati sono un’ottima scelta. 

Si può cominciare con degli spuntini sani mentre si guida, o durante il volo. Al posto di panini e pizza consigliamo, per esempio: 

  • tortilla con tonno e verdure,
  • insalata di verdure con couscous,
  • mele o pere tagliate a pezzetti,
  • prugne secche,
  • fichi,
  • frutta secca con guscio o semi.

Ancora un consiglio importante: non saltate i pasti! È bene garantire colazione, pranzo e cena al proprio organismo e, se necessario, anche uno spuntino. Questo stimolerà le funzioni intestinali avviando i riflessi necessari alla defecazione. Se il programma di viaggio lo consente, è bene provare a mangiare ogni giorno più o meno alla stessa ora. 

#3 Assicuratevi di assumere liquidi a sufficienza 

Quando siete in viaggio bevete meno liquidi in modo da dover urinare con minor frequenza? Questa abitudine è pratica, ma è dannosa per la digestione perché un minor apporto di liquidi rende difficili le attività intestinali. 

Diminuirà il volume delle feci che, a loro volta, saranno più dure. Inoltre, si potranno manifestare crampi e dolori addominali. 

Pertanto, è importante bere acqua a sufficienza, anche quando si viaggia. Per le donne, questo significa  1,6 l d’acqua, ovvero 6-8 bicchieri, e per gli uomini circa 2 l, ovvero 8-10 bicchieri. Quando facciamo più attività fisica, ovviamente il nostro corpo ha bisogno di un apporto di liquidi ancora maggiore. 

Non siete amanti dell’acqua? Provate un’acqua minerale naturale, del succo di frutta appena spremuto o del tè non zuccherato. È bene evitare grandi quantità di caffè, bevande gassate e alcolici. 

#4 Scoprite le pietanze nuove senza fretta 

Per molti, le delizie gastronomiche sono un elemento essenziale del viaggio. Tuttavia, ingredienti sconosciuti, preparati in modi nuovi, possono influire sulle funzioni del vostro apparato digerente

Soprattutto se avete una digestione sensibile, consigliamo di introdurre i nuovi piatti in modo estremamente lento e graduale. Per i primi giorni, sarebbe bene preparare spuntini a cui il proprio organismo è già abituato, ovvero per i quali siete sicuri che non causino alcun problema. Dopo si può passare lentamente a nuove specialità. 

Se state pianificando una vacanza più attiva (ciclismo, lunghe escursioni in montagna…) per le quali è fondamentale essere in buona forma fisica, è bene fare particolare attenzione perché non conoscete gli effetti che questi nuovi cibi possono avere sul corpo. Continuate a consumare pietanze che conoscete, per le quali sapete che non interferiranno con le vostre attività. 

#5 Pianificate quando andare in bagno durante il viaggio

Se siete abituati ad andare in bagno tutti i giorni alla stessa ora, regolate il vostro programma di viaggio di conseguenza. In quei momenti fate in modo di trovarvi nelle vicinanze di servizi igienici adeguati, dove poter defecare in pace. 

 È bene non trattenere le proprie feci solo perché non siete a casa vostra e il bagno potrebbe non essere di vostro gradimento. Quando se ne sente la necessità, è bene andare in bagno il prima possibile. Prendetevi il tempo necessario e cercate di rilassarvi. 

#6 Fate attività fisica 

La magia dei giorni di ferie sta nella… Vacanza! Nel dolce far nitente, nel rallentare il ritmo di una vita che ci porta continuamente a correre avanti e indietro. Ma se starete solo sdraiati in spiaggia per qualche giorno, non farete alcun favore al vostro intestino. 

Pertanto, anche mentre siete in vacanza, prendetevi cura della vostra dose giornaliera di attività fisica: fate attività per almeno 20 minuti – mezz’ora. Fate stretching regolarmente, soprattutto durante i lunghi viaggi in auto o in aereo, poiché rimanere seduti a lungo può ridurre l’afflusso di sangue agli organi pelvici e contribuire alla costipazione. 

#7 Consumate cibi che favoriscono la digestione 

Abbiamo già imparato che per una digestione sana è necessaria una dieta ricca di fibre: frutta, verdura, prodotti integrali, frutta secca con guscio… Ma ci sono altri alimenti che accelerano la digestione, ad es.: 

  • olio d’oliva,
  • avocado, 
  • zenzero, 
  • menta, 
  • acqua calda con limone, 
  • prugne. 

#8 Aiutatevi con dei lassativi naturali 

Se anche una buona preparazione, un menù ricco di fibre e una bottiglia d’acqua sempre pronta non vi salvano dai problemi digestivi, è il momento di prendere delle misure più decise. È bene considerare l’uso di lassativi, ma prima di prendere supposte o pillole, è meglio provare con prodotti naturali… 

L’acqua minerale naturale Donat, grazie alla sua combinazione unica ed al suo elevato contenuto di minerali, è uno strumento eccellente per aiutarvi a regolare la digestione. I suoi effetti benefici su diverse parti del tratto digerente sono stati clinicamente dimostrati, cosicché in combinazione con uno stile di vita sano contribuirà certamente a migliorare la salute e il benessere dell’organismo. 

Oltre ad agire sulla digestione, Donat allevia anche problemi come pirosi, mal di testa e svariati altri disturbi. Vi interessa saperne di più? Leggete come agisce Donat

Perché la sua efficacia sia massima è necessario consumarla correttamente. Ecco cosa consigliamo se la costipazione si manifesta quando siete in viaggio: 

  • bevete 0,2 – 0,3 l di acqua Donat al mattino, a stomaco vuoto.
  • la sera, prima di cena, bevetene altri 0,2 l. 
  • potrete scaldare la dose mattutina fino alla temperatura corporea di 37 °C, perché faccia effetto più velocemente, facendo così evaporare il CO2, che può causare gonfiore in alcuni soggetti. 

Assunta in quantità moderate, Donat non provoca effetti collaterali e in nessun caso crea dipendenza. Così ve la potrete godere senza la preoccupazione di abituarvi troppo. 

#9 Rilassatevi e divertitevi

Fate parte di un gruppo di persone che non riescono a rilassarsi in vacanza? Un gruppo di quelli che pensano sempre a cos’altro vedere, cos’altro organizzare…? Combattete lo stress che causa costipazione! Rallentate, abbandonatevi al ritmo della vacanza e non preoccupatevi dei dettagli. Seguite il motto: una mente calma per una digestione sana!

Quando si è rilassati è più facile ascoltare il proprio corpo e sentire che la digestione non funziona come dovrebbe. E, naturalmente reagirete più velocemente. 

Domande frequenti:

1. Quanto è frequente la costipazione quando si viaggia?

Secondo alcuni dati, la costipazione durante viaggi o vacanze affligge la metà delle persone.

2. Quali sono le cause della costipazione durante un viaggio?

La digestione lenta è frutto dello stress, dei cambiamenti nella propria dieta e del ritmo di vita, oltre al fatto che in un nuovo contesto non prestiamo adeguata attenzione ai segnali che ci invia il nostro corpo, ovvero il nostro apparato digerente.

3. Come prevenire la costipazione quando si viaggia?

Considerando che la costipazione è più facile da prevenire che da curare, è fondamentale, anche quando si viaggia, seguire una dieta sana con fibre a sufficienza, idratarsi adeguatamente, ecc. Se i problemi digestivi ci affliggono spesso durante le vacanze, è importante pianificare delle attività e assicurarsi prima della partenza di poter mangiare anche altrove quei cibi che ci fanno bene (o procurarci in anticipo i cibi che siamo certi ci facciano bene).

4. Cosa fare se durante il viaggio non possiamo evitare in alcun modo la costipazione?

Se sappiamo che durante il viaggio soffriremo di costipazione, è meglio portare con sé dei lassativi.

5. É utile bere acqua minerale naturale Donat in viaggio?

Donat è una compagna di viaggio eccellente in ogni avventura perché rifornisce l’organismo dei minerali necessari e, allo stesso tempo, regola la digestione in maniera naturale e innocua assicurando così che il rallentamento delle funzioni digestive non rovini una splendida esperienza.

Ti assiste per l’acquisto

Più di
75.000 utenti soddisfatti

Ti ricorda quando bere Donat

Scarica
la nostra app mobile

Scegli il regime d’assunzione che fa per te,
e l’applicazione mobile ti accompagnerà
per tutto l’arco della giornata con tanti
consigli utili e ricordandoti quand’è il
momento di bere Donat.

Scarica
la nostra app mobile

Scegli il regime d’assunzione che fa per te,
e l’applicazione mobile ti accompagnerà
per tutto l’arco della giornata con tanti
consigli utili e ricordandoti quand’è il
momento di bere Donat.

Seleziona il capitolo:

Alimentazione Da Stress E Alimentazione Emotiva

    Pridružite se
    Donat programom

    Prijavite se na brezplačne programe Donat,
    ki vam bodo pomagali pri razstrupljanju in
    krepitvi vašega imunskega sistema.